Allason Silvio

Silvio Allason. Scogliera. Olio su tavola, 23 x 47 cm. Firma in basso a destra
Scogliera. Tecnica: Olio su tavola, firma in basso a destra

Biografia

Silvio Allason (Torino, 1843-1912) è inizialmente impiegato al Ministero della Guerra, ma poco dopo intraprende la carriera artistica, al seguito del cugino Ernesto (1822-1836). Si forma all’Accademia Albertina, ma in seguito prediligerà una concezione di arte più legata alla resa intima e realistica del paesaggio.

Mete preferite per lo studio dal vero della natura sono le campagne e le colline piemontesi o valdostane, ma anche le spiagge e le scogliere liguri.
Nel corso degli anni partecipa a numerose esposizioni della Promotrice torinese fino agli anni Dieci del Novecento. Muore a Torino nel 1912.

La formazione all’Accademia Albertina

Negli anni Sessanta si iscrive all’Accademia Albertina e dal 1866 al 1868 segue il corso di disegno di figura di Enrico Gamba (Torino, 1831-1883).
Dal 1868 al 1873 si concentrerà sul corso di pittura di Andrea Gastaldi (Torino, 1826-1889).

I paesaggi nelle influenze artistiche

La formazione dell’Accademia è molto classica ed Allason amplia la sua crescita artistica confrontandosi con gli intimi paesaggi del cugino Ernesto Allason (Torino, 1822-1863) e con quelli di Edoardo Perotti (Torino, 1824-1870). Entrambi influenzeranno per sempre l’operato dell’artista, anche di più degli insegnamenti accademici.

Silvio Allason. Opere

Esposizioni di Napoli, Parigi e Venezia

Allason partecipa alle Esposizioni della Società Promotrice delle Belle Arti dal 1869 al 1910 mentre esporrà al Circolo degli Artisti dal 1869 al 1904.
Alla Promotrice delle Belle Arti presenta  Il Sangone presso Stupinigistudio dal vero mentre per il Circolo degli Artisti si ricorda la presenza dell’opera Verso il tramonto e Ultimi raggialta Valle d’Ayas.
A Napoli espone nel 1877 il Salvataggio, a Parigi nell’anno successivo e a Venezia nel 1887 partecipa con Solitudine.

L’ispirazione dalle colline e valli del torinese

I luoghi da cui trae ispirazione per i suoi paesaggi sono permeati da un’intensa resa emotiva, seppur nel solco del realismo. Tra i preferiti, le colline torinesi, le campagne di Trofarello o di Stupinigi, la Val Pellice, la Val di Susa, la Val di Stura.
Territori altrettanto importanti sono le spiagge e le marine liguri con i loro scogli sui quali si infrange il mare agitato o calmo dei tipici paesaggi di Allason.

Un anno dopo la sua morte, avvenuta nel 1912, vengono esposti presso la Società Promotrice il Plenilunio in alta montagna e Vigneti tra Pecetto e Trofarello.
Sono conservate presso la Galleria d’Arte Moderna di Torino Un episodio dell’ultima persecuzione dei Valdesi nel 1686, Varazze del 1875, Il castello di Montaldo Dora del 1890.
Invece a Nizza è conservata l’emozionante opera Tra gli scogli, esposta nel 1878 presso la Società Promotrice delle Belle Arti di Torino.

Quotazioni di Silvio Allason

Puoi contare sui nostri specialisti storici dell’arte per una perizia gratuita della tua opera di Silvio Allason.

Interpellaci sia caricando le immagini della tela direttamente nel form sottostante, oppure usando i criteri di contatto in alto.

Grazie alla lunga esperienza nel campo, possiamo offrire una stima anche in meno di 24 ore. Acquistiamo quadri di Silvio Allason e altri artisti a lui contemporanei.

Per una stima accurata, è indispensabile avere le foto dell’opera con rispettive misure, della firma ed anche del retro.

Richiesta inviata correttamente.

Ti risponderemo nel più breve tempo possibile. Grazie

Errore! Richiesta non inviata.

Ti preghiamo di riprovare e in caso di errore di contattarci via mail scrivendo a info@valutazionearte.it

Hai un'opera di Silvio Allason e vuoi venderla?

Chiedi una valutazione gratuita, professionale e veloce usando il modulo sottostante, oppure usando i contatti in alto.

Instruzioni: allegare tramite il seguente modulo foto nitide e dettagliate (anche del retro e della firma).

Indicare inoltre nel campo "messaggio" le misure dell'opera.

Non trattiamo stampe e litografie.

Carica immagini delle tue opere

Seleziona o trascina i file da caricare qui dentro

error: @ Copyright Berardi Galleria d\'Arte S.r.l.