DECOROSO BONIFANTI

Decoroso Bonifanti. Tempesta Marina - Tecnica: Olio su Tavola, 11 x 23 cm
Tempesta Marina. Tecnica: Olio su Tavola

Biografia

Decoroso Bonifanti (Chiavari, 1860 – 1941) si trasferisce da Chiavari a Torino per frequentare l’Accademia Albertina. Qui studia sotto la guida di Andrea Gastaldi (1826-1889) e Pier Celestino Gilardi (1837-1905). Esordisce alla Promotrice torinese del 1883, per poi partire per l’Argentina. Vi rimane per più di vent’anni, divenendo segretario dell’Associazione Artistica Italiana, senza mai smettere di dipingere.

In Argentina riscuote un notevole successo e si fa conoscere soprattutto per i ritratti realizzati per i rappresentanti dell’alta società argentina. In ogni caso, è abile anche nella pittura di paesaggio e nella decorazione a fresco, in cui si esprime in diverse chiese di Buenos Aires. Qui fonda anche una scuola di pittura in cui insegna per molto tempo, fino a quando non fa ritorno in Italia nei primi anni del Novecento.

Rientrato a Torino, Decoroso Bonifanti continua a svolgere l’attività di decoratore, si occupa infatti degli affreschi del Teatro Politeama Chiarella. A Lembach, nel castello di Aspen della famiglia Widler, esegue l’allegoria Dalla culla alla tomba.

Nel frattempo, comincia a lavorare come scenografo per il teatro e per il cinema, senza smettere di dipingere. Si dedica soprattutto al paesaggio, prediligendo i territori della campagna e della montagna piemontese e le marine liguri. Espone alle Promotrici di Genova e Torino, ma anche alle Quadriennali, fino agli anni Trenta del Novecento. Ritornato a Chaiavari, vi muore nel 1941.

Decoroso Bonifanti: paesaggi e decorazioni tra Buenos Aires e Torino

Nel 1883 avviene l’esordio di Decoroso Bonifanti alla Promotrice torinese. Vi espone Un cantuccio della stalla e Demenza. Nel 1884, invece, presenta Tramonto e Aurora, due delicatissimi paesaggi dal vero che gli procurano elogi e approvazione.

Ciononostante, decide di emigrare in Argentina. Qui si presenta subito decorando l’Hotel de los Inmigrantes con una enorme tela, ma successivamente si dedicherà soprattutto al paesaggio.

Attentissimo allo studio del vero, Decoroso Bonifanti viene descritto come un pittore sempre alla ricerca di nuovi motivi en plein air, lavorando quasi sempre fuori dal suo atelier. Grazie all’utilizzo soprattutto di tavolette su cui realizza paesaggi luminosi e suggestivi, è stato soprannominato in Argentina “el pintor de las tablitas”. La pennellata risulta molto carica e la scelta cromatica variegata, sorprendentemente emozionante.

Si occupa anche di ritratti e di decorazioni murali: realizza gli affreschi nel Convento di San Domenico a Tucuman e ne decora anche il cimitero con un Cristo morto in grembo alla vergine Madre.

Tornato in Italia, nel 1906 Decoroso Bonifanti espone a Genova un paesaggio che è memoria dei suoi anni vissuti fuori dall’Italia, Tramonto nella Pampa argentina. Nel 1907, sempre a Genova, presenta Marzo, Preludia il giorno. Alle ultime Mostre torinesi del 1930 e del 1935 espone Mattutino – Portofino Mare e Ritratto d’uomo.

Quotazioni Decoroso Bonifanti

Fatti guidare dai nostri consulenti storici dell’arte per una consulenza gratuita della tua opera di Decoroso Bonifanti.

Puoi contattarci sia caricando le immagini dell’opera direttamente nel form sottostante, oppure utilizzando i metodi di contatto che trovate in alto.

Offriamo una perizia dei nostri esperti in meno di 24 ore grazie alla lunga esperienza nel settore. Acquistiamo inoltre dipinti di questo artista.

Per una stima rigorosa, è indispensabile avere le foto dell’opera con rispettive misure, della firma ed anche del retro.

 

 

Corrente Artistica:

Richiesta inviata correttamente.

Ti risponderemo nel più breve tempo possibile. Grazie

Errore! Richiesta non inviata.

Ti preghiamo di riprovare e in caso di errore di contattarci via mail scrivendo a info@valutazionearte.it

Hai un'opera di Decoroso Bonifanti e vuoi venderla?

Risposte anche in 24 ore.

Chiedi una valutazione gratuita, professionale e veloce usando il modulo sottostante, oppure usando i contatti in alto.

Instruzioni: allegare tramite il seguente modulo foto nitide e dettagliate (anche del retro e della firma).

Indicare inoltre nel campo "messaggio" le misure dell'opera.

Non trattiamo stampe e litografie.

Carica immagini delle tue opere

Seleziona o trascina i file da caricare qui dentro

error: © Copyright Berardi Galleria d\'Arte S.r.l.