Chilone Vincenzo

Vincenzo Chilone. Il Canal Grande alla Salute. Tecnica: Olio su tela, 58 x 72 cm
Il Canal Grande alla Salute. Tecnica: Olio su tela, 58 x 72 cm

Biografia

Vincenzo Chilone (Venezia, 1758 – 1839) nasce da una povera famiglia di artigiani veneziani. Orfano di padre, viene avviato al mestiere di filatore di calze di seta sin dalla tenera età. Con il passare del tempo, cambia diversi mestieri, fino a quando non inizia a lavorare nella bottega di un intagliatore in legno.

In questo ambiente, entra in contatto con un pittore prospettico, che nota le sue capacità disegnative e lo incoraggia alla pratica artistica. Inizia prima a lavorare come aiuto scenografo, poi come pittore prospettico di fondali e quinte teatrali.

Tra pittura e scenografia teatrale

Da Venezia si trasferisce per un periodo ad Udine, dove collabora alla decorazione ad affresco del teatro cittadino e contemporaneamente comincia a lavorare autonomamente come decoratore di ambienti.

A questo punto, Vincenzo Chilone si può presentare come pittore prospettico, frescante e vedutista. Rientrato a Venezia nel 1815, si dedica prevalentemente alla realizzazione di vedute, seguendo il gusto e il linguaggio di Canaletto (1697-1768), e talvolta lavorando come copista del maestro, soprattutto per mantenersi.

Piano piano, si fa conoscere nell’ambiente accademico veneziano, che lo apprezza soprattutto per la sua precisione prospettica e per la chiarezza compositiva, che si riscontra principalmente nelle vedute veneziane dedicate ai canali. Espone in Accademia nel 1832, nel 1839 e nel 1839, ottenendo un notevole successo di critica.

Egli ultimi anni, il vedutismo accademico e canalettiano viene sostituito in parte da una visione più sciolta e romantica, come dimostra anche il cromatismo sincero e morbido di alcune opere della maturità. Il suo successo si riscontra soprattutto nel mercato straniero, che lo apprezza come pittore prospettico di una Venezia luminosa e perfetta.

Muore nel 1839 a Venezia, ad ottantuno anni, ormai povero e pressoché dimenticato dal mondo dell’Accademia che lo aveva eletto suo membro nel 1824.

Vincenzo Chilone: la veduta prospettica veneziana

Come pittore prospettico, Vincenzo Chilone eredita il linguaggio otticamente preciso e chiaro del maestro Canaletto. La sua pittura, interamente dedicata alla veduta veneziana, riscuote successo soprattutto tra i collezionisti e i mercanti stranieri, desiderosi di portare con sé piccole vedute della città lagunare.

Nel 1832, presso l’Accademia veneziana espone Chiesa della Salute vista dalla piazzetta, Piazza san Marco, Il Bucintoro al molo e La riva dai giardini. Nel 1838 si presenta invece con Acqua alta in piazzetta san Marco e Casa del Canaletto.

Prospettiva a capriccio, donata dall’artista stesso, è conservata presso le Gallerie dell’Accademia insieme a Una veduta. Tra le vedute più famose vi sono Canal Grande visto da Palazzo Corner e Canal Grande visto dalla Salute.

Negli ultimi tempi, il suo linguaggio tipicamente settecentesco si libera in composizioni più ariose e sciolte. Ne sono esempio Il ritorno dei cavalli marciani e La piazzetta dei leoncini col palazzo Patriarcale.

Quotazioni Vincenzo Chilone

Sei aggiornato su Prezzi e Stime di Mercato dei suoi Dipinti?

La tua opera di Vincenzo Chilone sarà valutata gratuitamente dai nostri esperti storici dell’arte.

Rivolgiti a noi sia caricando le foto dell’opera nel form sottostante, oppure utilizza i metodi di contatto in alto.

Offriamo una perizia qualificata anche in meno di 24 ore, grazie alla competenza nel settore del nostro Staff. Acquistiamo quadri di questo autore.

Inviaci le foto dell’opera con rispettive misure, della firma ed anche del retro; è indispensabile per avere una stima accurata.

 

Corrente Artistica:

Richiesta inviata correttamente.

Ti risponderemo nel più breve tempo possibile. Grazie

Errore! Richiesta non inviata.

Ti preghiamo di riprovare e in caso di errore di contattarci via mail scrivendo a info@valutazionearte.it

Hai un'opera di Vincenzo Chilone e vuoi venderla?

Risposte anche in 24 ore.

Chiedi una valutazione gratuita, professionale e veloce usando il modulo sottostante, oppure usando i contatti in alto.

Instruzioni: allegare tramite il seguente modulo foto nitide e dettagliate (anche del retro e della firma).

Indicare inoltre nel campo "messaggio" le misure dell'opera.

Non trattiamo stampe e litografie.

Carica immagini delle tue opere

Seleziona o trascina i file da caricare qui dentro

error: © Copyright Berardi Galleria d\'Arte S.r.l.