Luxoro Alfredo

Alfredo Luxoro. In Porto. Tecnica: Olio su tela
In Porto. Tecnica: Olio su tela

Biografia

Alfredo Luxoro (Genova, 1859 – 1918) figlio di Tammar (1825-1899), viene avviato allo studio della pittura dal padre. Si forma presso l’Accademia Linguistica di Genova, studiando inizialmente disegno ed incisione con Raffaele Granara (1807-1884). All’età di trentaquattro anni, riceve il titolo di accademico d’onore e, nel 1899, alla morte del padre assume la direzione della Scuola di Paesaggio in Accademia.

Il legame con la Scuola di Rivara e la Scuola Grigia

Sin da subito, Luxoro si lega alla pittura di paesaggio, ereditando i modi del padre. Un delicato naturalismo che ha a che fare con il lirismo di Antonio Fontanesi (1818-1882) caratterizza la pittura dei Luxoro.

È certo quindi che Alfredo Luxoro si inserisca immediatamente all’interno delle modalità di pittura en plein air della Scuola di Rivara piemontese e della Scuola Grigia ligure.

Un verismo a tratti analitico si riscontra nelle prime opere, paesaggi e marine liguri. Nella maturità, invece, si possono incontrare nelle tele di Alfredo Luxoro leggeri accenni al Divisionismo.

L’esordio del pittore si data all’Esposizione di Firenze del 1877. Nel corso della sua carriera parteciperà poi regolarmente alle Promotrici di Genova e a quelle di Torino, esponendo poi anche a Roma, Milano e Venezia, ottenendo sempre un notevole successo.

Non è da dimenticare poi l’attività di ritrattista e di frescante di Alfredo Luxoro, anche se risulta più conosciuto per le marine e i paesaggi. Studioso d’arte e scrittore, collabora con diversi articoli e ricerche alle riviste “Nuova Antologia” ed “Arte italiana”. Dipinge ed espone fino al 1918, anno in cui muore a Genova a soli cinquantanove anni.

Alfredo Luxoro: il paesaggio verista e l’eredità della Scuola di Rivara

Alfredo Luxoro eredita ben presto la modalità paterna nell’esecuzione di paesaggi en plein air. La realtà però, per l’artista, assume un ruolo fondamentale: viene descritta con una minuzia e un’attenzione al particolare di carattere analitico. Dunque, il lirismo e l’accezione romantica che pervadeva ancora per certi versi Fontanesi, vengono del tutto superati dall’autore.

Una vivida interpretazione del dato reale compare sin dalla prima opera esposta a Firenze nel 1877, Al mare, poi riproposta a Torino l’anno successivo. Nel 1880, presso l’Esposizione di Torino, Alfredo Luxoro presenta A poppa e A prua, due emblematici dipinti che riassumono la vita in mare.

Nettuno e Cipollaro – mezza figura compaiono all’Esposizione di Milano del 1882, mentre La conchiglia e Alla marina alla Mostra Nazionale di Belle Arti di Roma del 1883.

Alla Promotrice genovese del 1886 espone ben otto dipinti: Sestri Levante dal Porto, Sestri Levante – La stazione, Tempo grigio, Il colle di Carignano, Sestri Levante – Piazza della chiesa, Ship light e due Studi. Ship light e la tela di genere Spes sono i dipinti con cui il pittore genovese si presenta alla Mostra Nazionale di Venezia del 1887, ottenendo un notevole successo di critica.

Nel 1892 espone a Genova Tempo cattivo, Maria, Piazza Deferrari, La boa e Ritratto. è proprio in questi anni che il verismo di Alfredo Luxoro si propaga anche nel genere del ritratto e nei dipinti di genere, quasi sempre ambientati nelle marine genovesi.

Fanfulla compare alla Triennale di Torino del 1896, mentre La grotta di Lord Byron a Portovenere, Vecchie mura di Genova e La chiesa di San Pietro a Portovenere alla Promotrice genovese del 1897. Una lunga serie di studi dal vero vengono presentati dall’artista a cavallo tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, come Fontanigorda, TramontoDall’isola Palmaria, Scogliera a Portovenere e Vento fresco.

Negli ultimi anni presenta opere come Val Trebbia, Isole Eolie e i dipinti dedicati alle fortificazioni della marina genovese nel Mar Nero. Partecipa alla sua ultima Promotrice nel 1918, con A Sestri Levante, Ai Cavi di Lavagna, Spiaggia ligure, L’Aveto e Ritratto.

Quotazioni Alfredo Luxoro

Conosci il Valore delle Opere di questo Pittore?

Per una valutazione gratuita della tua opera di Alfredo Luxoro, rivolgiti ai nostri esperti storici dell’arte.

Consultaci sia posizionando le foto dell’opera nel form sottostante, oppure utilizzando i procedimenti di contatto in alto.

Il nostro Staff di esperti, punto di riferimento per il settore, offre una perizia qualificata anche in meno di 24 ore. Acquistiamo opere di questo artista.

Per una stima accurata, è indispensabile avere le foto dell’opera con rispettive misure, della firma ed anche del retro.

Richiesta inviata correttamente.

Ti risponderemo nel più breve tempo possibile. Grazie

Errore! Richiesta non inviata.

Ti preghiamo di riprovare e in caso di errore di contattarci via mail scrivendo a info@valutazionearte.it

Hai un'opera di Alfredo Luxoro e vuoi venderla?

Risposte anche in 24 ore.

Chiedi una valutazione gratuita, professionale e veloce usando il modulo sottostante, oppure usando i contatti in alto.

Instruzioni: allegare tramite il seguente modulo foto nitide e dettagliate (anche del retro e della firma).

Indicare inoltre nel campo "messaggio" le misure dell'opera.

Non trattiamo stampe e litografie.

Carica immagini delle tue opere

Seleziona o trascina i file da caricare qui dentro

error: © Copyright Berardi Galleria d\'Arte S.r.l.