Monteforte Edoardo

Edoardo Monteforte. Lago di Telese. Tecnica: Olio su tela
Lago di Telese. Tecnica: Olio su tela

Biografia

Edoardo Monteforte (Polla, 1849 – Napoli, 1933) si forma presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli seguendo di corsi di Gabriele Smargiassi (1798-1882) e di Achille Carrillo (1810-1880). Sin da subito, si specializza quindi nella pittura di paesaggio, tenendo presente la libertà compositiva, l’attenzione al dato reale e l’ampiezza delle vedute della Scuola di Resina.

Usando sia la pittura ad olio che ad acquarello, Edoardo Monteforte mantiene sempre come suoi soggetti prediletti la costa campana e i territori agresti all’interno, riempiendoli di limpidezza cromatica e luminosità.

A partire dal 1870 espone presso la Promotrice di Napoli, ottenendo un notevole successo, tanto da continuare a partecipare a queste rassegne fino agli anni Venti del Novecento. Si contano poi anche diverse sue presenze alle Promotrici di Torino e alle più importanti esposizioni di Firenze, Roma, Palermo e Milano.

Il successo di mercato e il viaggio in Egitto

Ben presto, le marine di Edoardo Monteforte, brillanti e ricche di variazioni atmosferiche, fanno gola al mercato internazionale. Grazie alle sue sessioni di studio tenute ripetutamente ai piedi del Vesuvio, il pittore è riuscito a realizzare paesaggi minuziosamente e attentamente ispirati al vulcano e al territorio circostante.

Negli anni Novanta, compie un viaggio al Cairo, traendone molti studi e vedute, piene di una luminosità sorprendente, di una narrazione ricca e variegata e di una tavolozza chiarissima.

Il gesto sciolto e sintetico del pennello, sempre però attento alla definizione dei riflessi, grazie ad una tecnica sempre precisa, lo porta a mantenere sempre molto piacevole il livello dei suoi paesaggi, che siano essi partenopei o egiziani.

Tra gli anni Novanta e il Novecento, dunque, la produzione orientalista accompagna le classiche vedute del Vesuvio e le marine. La sua ultima presenza pubblica risale al 1930, quando partecipa alla Mostra del Centenario degli Amatori e Cultori di Roma. Muore a Napoli, nel 1933, ad ottantaquattro anni.

Edoardo Monteforte: marine e vedute napoletane, nel segno della Scuola di Resina

La definizione dettagliata degli elementi naturalistici caratterizza la produzione di Edoardo Monteforte sin dai primi anni. Ciò è sicuramente rintracciabile nell’influenza che su di lui esercitano i rappresentanti della Scuola di Resina.

Un realismo schietto e sincero e una luminosità tersa si ritrovano sin dalle prime opere esposte. Alla Promotrice di Napoli del 1870 presenta Cavalli in pastura, nel 1871 Un ozioso e nel 1872 Marina di Baja, Lungo il fiume Sebeto e Campagna in primavera.

Nel 1874 è alla Promotrice di Genova con Paludi napoletane e Nel giardino, nel 1877 partecipa alla Nazionale di Napoli con D’inverno, Una domenica d’ottobre presso Pompei e Sulla spiaggia.

Nel 1880, Edoardo Monteforte spone a Genova Marina di Napoli, tramonto, La calma, Vicinanze di Napoli e Ritorno dalla pesca, mentre Campagna vesuviana compare nello stesso anno alla Promotrice di Napoli. L’anno successivo lo vede esporre a Milano tre vedute luminosissime, Ritorno a Sorrento – marina, Parco Spinelli – paese, Ritorno dalla pesca – marina.

A questo punto, i dipinti del pittore salernitano vengono acquistati da commendatori, banchieri e rappresentanti dell’alta società partenopea, fortemente attratti dall’identificazione con i luoghi a loro cari e soprattutto dalla brillantezza e dal verismo delle composizioni.

Al 1884 risale la partecipazione all’Esposizione di Torino con Mattinata nel bosco, Monte Scutari, mentre quattro anni dopo espone a Napoli Caccia a quaglie, Alla foce del Sebeto, A Suessola Campania e Torre Uncina a Villa Inglese.

All’inizio degli anni Novanta è possibile ricondurre, grazie alle tele, un viaggio di Edoardo Monteforte in Sicilia. Nel 1891 espone infatti a Napoli Lungo il Volturno e Costa siciliana, mentre nel 1892 partecipa proprio alla Nazionale di Palermo con quattro paesaggi.

La produzione orientalista

Con tre dipinti veramente rappresentativi della sua prima produzione Edoardo Monteforte partecipa alla Mostra di belle Arti di Roma del 1893: Spiaggia di Portici, Il Nebbione e Lungo il Volturno.

Poco dopo, compie un viaggio al Cairo e ne riporta impressioni, suggestioni e una tavolozza chiarissima e dinamica.

Alla Promotrice napoletana del 1897 espone Alle tombe dei Califfi, insieme a Lava vesuviana, mentre nel 1898 A sera per l’Alto Nilo. Molti acquarelli appartengono al primo decennio del Novecento.

 Napoli alle falde del Vesuvio o Una via a Cerreto Sannita, presentato alla Mostra milanese per il Traforo del Sempione del 1906. Partecipa alla sua ultima esposizione a Roma nel 1930, presentando A caccia di farfalle.

Quotazioni Edoardo Monteforte

Sei aggiornato su Prezzi e Stime di Mercato dei suoi quadri?

La tua opera di Edoardo Monteforte sarà valutata gratuitamente dai nostri esperti storici dell’arte.

Rivolgiti a noi sia caricando le foto dell’opera nel form sottostante, oppure utilizza i metodi di contatto in alto.

Offriamo una perizia qualificata anche in meno di 24 ore, grazie alla competenza nel settore del nostro Staff. Acquistiamo quadri di questo autore.

Inviaci le foto dell’opera con rispettive misure, della firma ed anche del retro; è indispensabile per avere una stima accurata.

Richiesta inviata correttamente.

Ti risponderemo nel più breve tempo possibile. Grazie

Errore! Richiesta non inviata.

Ti preghiamo di riprovare e in caso di errore di contattarci via mail scrivendo a info@valutazionearte.it

Hai un'opera di Edoardo Monteforte e vuoi venderla?

Risposte anche in 24 ore.

Chiedi una valutazione gratuita, professionale e veloce usando il modulo sottostante, oppure usando i contatti in alto.

Instruzioni: allegare tramite il seguente modulo foto nitide e dettagliate (anche del retro e della firma).

Indicare inoltre nel campo "messaggio" le misure dell'opera.

Non trattiamo stampe e litografie.

Carica immagini delle tue opere

Seleziona o trascina i file da caricare qui dentro

error: © Copyright Berardi Galleria d\'Arte S.r.l.