Edoardo Tofano

Edoardo Tofano. Fanciulla in Interno. Tecnica: Acquarello su carta, 17 x 22, 5 cm
Fanciulla in Interno. Tecnica: Acquarello su carta

Biografia

Edoardo Tofano (Napoli, 1838-1920) si trasferisce da Napoli a Torino per frequentare studi l’Accademia Albertina. Ancora non è certa la sua formazione successiva presso l’Accademia Clementina di Bologna e nemmeno quella napoletana con Domenico Morelli (1826-1901).

È sicuro invece che già nel 1861, Edoardo Dalbono (1841-1915), direttore dell’Istituto di Belle Arti di Napoli, lo abbia nominato professore. Mantiene l’incarico fino al 1864, quando decide di dedicarsi completamente all’attività pittorica.

Esordisce negli anni Sessanta alla Promotrice di Napoli con un soggetto di storia. Continua per diversi anni con dipinti di questo tipo, avvolti da un’atmosfera intima e romantica e caratterizzati da una notevole raffinatezza.

Domenico Morelli e Gioacchino Toma (1836-1891), il primo dal punto di vista storico-veristico e il secondo dal punto di vista sentimentale, sono i due autori che in questo periodo lo influenzano maggiormente.

Il contratto con Goupil

Nel 1875 Edoardo Tofano compie un viaggio a Parigi che segna la svolta per la sua carriera: conosce il mercante d’arte Adolphe Goupil, e stipula con lui un contratto nel 1880. Da questo momento in poi si dedica completamente a soggetti di genere legati alla vita borghese di fine Ottocento.

Eleganti e ancora una volta raffinatissime rappresentazioni di passatempi mondani, accompagnano anche a una serie di acquarelli di matrice orientalista. Continuando a dipingere e partecipando assiduamente alle Promotrici e a diverse mostre nazionali e internazionali, ottiene un notevole successo di mercato.

Nel 1910, si trasferisce a Roma, dove decide di trascorrere gli ultimi anni, non smettendo mai di dedicarsi alla pittura. Muore nella Capitale nel 1920.

Gli esordi: la pittura di storia

Inizialmente, Edoardo Tofano, influenzato soprattutto da Domenico Morelli, si dedica alla pittura di storia. Alla Promotrice napoletana del 1863 espone La capitolazione dei repubblicani di Napoli. Emma Liona. Lord Nelson. Il dipinto è veramente originale: rappresenta una scena di storia solamente evocandola con il titolo.

Viene inquadrata la stanza vuota di una nave dall’elegante tappezzeria, la poltrona accoglie delle vesti e per terra ci sono dei fogli. Sullo scrittoio, una candela accesa. Da un’altra parte non visibile allo spettatore, sta avvenendo l’incontro tra Emma Liona e Horatio Nelson.

Il dipinto viene poi seguito da altri soggetti di storia, già filtrati però attraverso una sentimentale lettura borghese. Alla Promotrice del 1864 infatti espone La Monaca, ritratto di Maria Spinelli, la donna amata dal musicista Pergolesi, costretta alla monacazione dai fratelli.

Nel 1867 Edoardo Tofano espone Gulnara, mentre nel 1870, già avviato alla separazione dal genere storico, presenta a Parma Memorie d’infanzia, Contrarietà, Una monaca al coro. Già si nota una certa attenzione verso i temi della quotidianità borghese, quella che si svolge nei salotti mondani della Napoli di fine Ottocento.

È all’inizio degli anni Settanta inoltre che, sull’esempio di Morelli, esegue alcuni dipinti di tema orientalista. Nel 1872 a Milano espone l’acquarello Testa di turco e a Napoli Babà Mustafà. L’abbandono vero e proprio dei soggetti di storia si verificherà però soltanto dopo il viaggio a Parigi della metà degli anni Settanta.

Edoardo Tofano: i soggetti di genere di ambientazione borghese

Stabilirsi a Parigi, per Edoardo Tofano significa continuare sulla strada della pittura di genere che aveva già intrapreso a Napoli.
Diventa abile interprete di scene legate ai salotti borghesi di fine secolo. Ritratti di donne e di fanciulle riccamente vestite e colte in atteggiamenti assorti o di frivola spensieratezza sono la sua specialità.

Nel 1880, come molti artisti alla moda, stipula un contratto con Goupil, assecondandolo nella realizzazione di piacevoli acquarelli delicati e accattivanti.

A Napoli nel 1875 espone Sol, si bemolle, mi bemolle, fa diesis, si bemolle, do – Signora la carrozza è pronta. E ancora Una delle tante, Chinoiseries – fabbrica napoletana, Sola!, Credo!, Figlie i mamma lloro.

Edoardo Tofano partecipa diverse volte ai Salon parigini presentando opere come Mrs Margareth A. Ketty P.J. e una serie di ritratti mondani dai colori tenui e dalle atmosfere trasognate.

I toni del rosa, del bianco e del celeste prevalgono per dare lucentezza alle opere. In questa fase predilige di gran lunga l’acquarello, proprio perché gli permette una libertà cromatica ed espressiva unica. Questo medium viene utilizzato soprattutto nella realizzazione di soggetti esotici e orientali.

Ne sono esempio La favorita del sultano del 1877, L’odalisca e Il chiostro orientale. Continua a dipingere per tutta la sua carriera temi di facile lettura come L’appuntamento, L’incantesimo a Pompei, Dove chiama il cuore, Signora in salotto e il conosciutissimo Donna col ventaglio.

Quotazioni Edoardo Tofano

Confida sull’esperienza dei nostri estimatori storici dell’arte per una valutazione gratuita della tua opera di Edoardo Tofano.

Consultaci sia posizionando le foto della tela nel form sottostante, oppure utilizza i procedimenti di contatto in alto.

La nostra competenza storica ci permette di offrire una perizia qualificata anche in meno di 24 ore. Acquistiamo inoltre opere di questo artista.

Inviaci le foto dell’opera con rispettive misure, della firma ed anche del retro; è indispensabile per avere una stima accurata.

Corrente Artistica:

Richiesta inviata correttamente.

Ti risponderemo nel più breve tempo possibile. Grazie

Errore! Richiesta non inviata.

Ti preghiamo di riprovare e in caso di errore di contattarci via mail scrivendo a info@valutazionearte.it

Hai un'opera di Edoardo Tofano e vuoi venderla?

Risposte anche in 24 ore.

Chiedi una valutazione gratuita, professionale e veloce usando il modulo sottostante, oppure usando i contatti in alto.

Instruzioni: allegare tramite il seguente modulo foto nitide e dettagliate (anche del retro e della firma).

Indicare inoltre nel campo "messaggio" le misure dell'opera.

Non trattiamo stampe e litografie.

Carica immagini delle tue opere

Seleziona o trascina i file da caricare qui dentro

error: © Copyright Berardi Galleria d\'Arte S.r.l.