Ciò che più suscita meraviglia in occasione di questo evento di portata mondiale è l’invio, da parte del governo giapponese, di una serie di stampe ad opera dei più importanti artisti giapponesi, tra cui Hokusai. La mostra è divisa in quattro sezioni e ogni parte riesce a creare un formidabile confronto tra i manufatti giapponesi e le reazioni occidentali. Fino al 26 gennaio 2020 a Rovigo, Palazzo Roverella.

De Chirico. L’antico e la Metafisica sono due nodi analizzati e snocciolati nel percorso espositivo, che conta più di cento opere. I capolavori, tra disegni, dipinti e scritti provengono dalle più importanti collezioni del mondo: dalla Tate Modern di Londra, al Centre Pompidou di Parigi e il Metropolitan di New York. Fino al 19 gennaio 2020 a Palazzo Reale, Milano.

Due giganti della storia dell’arte britannica moderna che hanno usato la pittura figurativa per esprimere la loro avventurosa vita profonda, sensuale e intensa. Francis Bacon e Lucian Freud hanno scritto un capitolo fondamentale nella storia dell’arte britannica moderna lasciando una preziosissima eredità. Fino al 23 febbraio 2020 al Chiostro del Bramante, Roma.

La vita, le opere letterarie e artistiche di William Blake, poeta e artista emblematico del Romanticismo inglese. Creatore di nuove cosmogonie, di nuovi linguaggi e di immagini di grande potenza allegorica, ha sempre richiamato simbologie esoteriche reinterpretando il disegno possente e nervoso di Michelangelo. Fino al 2 febbraio 2020 alla Tate Britain, Londra.

In questa XXXI edizione parteciperanno alla BIAF ben 77 gallerie provenienti da tutto il mondo, che porteranno con loro una ricca e raffinatissima selezione di opere di arte antica e moderna. Sedici sono le gallerie che prenderanno parte per la prima volta quest’anno alla Biennale. Dal 21 al 29 settembre 2019 a Palazzo Corsini, Firenze.

error: @ Copyright Berardi Galleria d\'Arte S.r.l.