Aleardo Villa

Aleardo Villa. Donna Distesa. Tecnica: Olio su Tela. Firma in basso a sinistra
Donna Distesa. Tecnica: Olio su Tela. Firma in basso a sinistra

Biografia

Aleardo Villa (Ravello, 1865 – Milano 1906) si forma presso l’Accademia di Brera, sotto la guida di Giuseppe Bertini (1825-1898) e di Bortolomeo Giuliano (1825-1909). Dopo i primi anni di studio, si specializza nella realizzazione di ritratti prevalentemente femminili, denotati da raffinatezza e sensualità. Si dedica anche a scene di genere dal gusto mondano, avallando le richieste di mercato.

Ma l’artista è conosciuto soprattutto per la sua attività di illustratore e di grafico pubblicitario dalla spiccata linea Liberty. Per Aleardo Villa si tratta di “pittura elementare” che separa nettamente dalla pittura ad olio vera e propria.

Autore di alcune delle locandine più famose di inizio Novecento, lavora per le Officine Grafiche Ricordi di Milano. Disegnatore e colorista eccellente, fa trasparire dai suoi ritratti e dalle sue locandine pubblicitarie una grande sensibilità nei confronti della vita moderna. Purtroppo, muore suicida a soli quarantuno anni, nel 1906 a Milano.

Aleardo Villa. Ritratti muliebri e scene di vita mondana

Aleardo Villa esordisce alla Triennale di Brera del 1891 con il grande dipinto Consolatrix Afflictorum. Raffigura una grande folla di fedeli prostrati dinanzi l’altare della Vergine, nella penombra di una chiesa illuminata solo dalla fioca luce dei ceri. Dopo questa prima esposizione che gli procura diverse lodi, si dedicherà prevalentemente al ritratto e a scene di vita mondana di fine secolo.

Partecipa a diverse mostre milanesi e torinesi. Nel 1892 a Torino espone Cinque teste di donna e Paradiso intimo, mentre nel 1898, sempre nella stessa città presenta Il Conte Verde e Florescenze. Già in questi dipinti si può ritrovare un  chiaro indirizzo Liberty, nella scelta di un segno sinuoso e nella rappresentazione di donne circondate da decorazioni floreali.

L’atmosfera è trasognata e sospesa in molte rappresentazioni femminili, luminose e affascinanti come nel pastello Brividi o nei Sedici studi di donna presentati all’Esposizione Nazionale di Milano del 1906.
Altri ritratti di Aleardo Villa conservano tali caratteristiche. Il riferimento va a quello della signora Weera Rlondoff, al Profilo femminile, a Ragazza con la collana di perle a pastello, a Una fiore di ragazza e al bellissimo Attesa.

In quest’ultimo dipinto, una giovane donna bruna, con i capelli raccolti, è seduta su una panchina di pietra in un boschetto. Attende, con i gomiti sulle ginocchia e le mani che sorreggono le graziose guance. Lo sguardo è intenso, l’atmosfera è sospesa, avvolta in una sorta di caligine misteriosa, come nel più luminoso Femme à la cigarette.

Linee elegantissime danno vita a questi ritratti in cui leggiadre figure femminili, intensamente espressive si mostrano in tutto il loro fascino. Anche nelle scene di vita quotidiana si può notare sempre una vena di accattivante bellezza, come nella tela Il regalo della maestra o in Giornata di mercato.

La grafica pubblicitaria: il Liberty

Aleardo Villa è uno dei maggiori rappresentanti dello Stile Floreale italiano. Come accennato, lavora per le Officine Grafiche Ricordi, realizzando manifesti per la Birra Poretti e per i Magazzini Mele di Napoli.
Al centro di queste opere grafiche campeggiano sempre bellissime fanciulle sorridenti, nella classica accezione della decorazione Liberty.

Mentre Allegoria del caffè e delle banane è il grande dipinto che Aleardo Villa realizza nel 1897 per Teatro Nazionale di San Josè in Costa Rica. Rappresenta la raccolta del caffè e delle banane, ovviamente non in una ricostruzione filologica, perché Aleardo Villa la raccolta del caffè non l’ha mai vista dal vivo.

Donne e uomini pervasi da una grande allegria svolgono alacremente il loro lavoro di fronte al mare. Il dipinto ha avuto un tale successo da essere poi riprodotto, grazie all’impostazione grafica data dall’artista, su una banconota costaricense.

Quotazioni Aleardo Villa

Quanto vale la tua opera di Aleardo Villa?

Puoi contare sui nostri specialisti storici dell’arte per una valutazione gratuita anche in meno di 24 ore. Acquistiamo Quadri di questo Pittore.

Interpellaci sia caricando le immagini della tela direttamente nel form sottostante, oppure usando i criteri di contatto in alto.

Per una stima rigorosa, è indispensabile avere le foto dell’opera con rispettive misure, della firma ed anche del retro.

Corrente Artistica:

Hai un'opera di Aleardo Villa e vuoi venderla?

Risposte anche in 24 ore.

Chiedi una valutazione gratuita, professionale e veloce usando il modulo sottostante, oppure usando i contatti in alto.

Instruzioni: allegare tramite il seguente modulo foto nitide e dettagliate (anche del retro e della firma).

Indicare inoltre nel campo "messaggio" le misure dell'opera.

Non trattiamo stampe e litografie.

    Informazioni di contatto


    Messaggio

    Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi del D.lgs 196/2003.

    error: © Copyright Berardi Galleria d\'Arte S.r.l.