VITTORIO EMANUELE BRESSANIN

Vittorio Emanuele Bressanin. Interno con Figura - Tecnica: Olio su Tela, 47 x 36 cm
Interno con Figura (dettaglio). Tecnica: Olio su Tela

Biografia

Vittorio Emanuele Bressanin (Musile di Piave, 1860 – Venezia, 1941) si forma presso l’Accademia di Venezia, sotto la guida di Pompeo Marino Molmenti (1819-1894). Durante gli anni di studio, stringe amicizia con Giacomo Favretto (1849-1887).

Autore di affreschi di carattere sacro, ma anche di composizioni allegoriche, è però principalmente conosciuto per la sua pittura da cavalletto. Mentre negli affreschi e nelle decorazioni sfocia nel tardo romanticismo e a tratti nel gusto liberty, nelle tele si esprime soprattutto in soggetti di genere di sapore verista.

Vittorio Emanuele Bressanin è abile interprete di scene settecentesche, trattate con ironica e satirica vena goldoniana, ma anche di popolari e umili scene di interni veneziani. Poche sono le sue partecipazioni a mostre e rassegne nazionali, poiché la sua attività si svolge prevalentemente nell’ambito della committenza privata.

Tra il 1897 e il 1922 prende parte ad alcune Biennali di Venezia, alternando sempre l’attività espositiva a quella della decorazione pubblica o privata ad affresco. Muore a Venezia nel 1941. Diverse sue opere sono conservate presso il Museo Marangoni di Udine e presso la Galleria d’Arte Moderna di Venezia.

Composizioni storiche, sacre ed allegoriche

L’artista esordisce all’Esposizione di Venezia del 1887 con L’Ultimo Senato. L’opera di argomento storico lo rende noto al grande pubblico, suscitando i primi apprezzamenti. Continua su questo filone non solo nelle opere da cavalletto, ma anche nelle grandi decorazioni: nel 1887, infatti, esegue La Beata Vergine del Soccorso sul soffitto della Rotonda di Rovigo.
Nella stessa città, Vittorio Emanuele Bressanin realizza un San Francesco innanzi a Innocenzo III e un Martirio di Santa Giustina nella chiesa di San Francesco.

Alla Biennale di Venezia del 1899 presenta il dipinto allegorico Modestia e Vanità e la composizione sacra Le tentazioni del Santo. Continua con la produzione storica e allegorica, quando realizza gli affreschi per la Torre commemorativa della Battaglia di San Martino a Brescia.

È autore degli Episodi della Difesa di Venezia, del Convegno di Vignale, di Vittorio Emanuele in Campidoglio, dell’Allegoria dell’Italia e di sette città italiane, dell’entrata a Milano di Vittorio Emanuele II e Napoleone III dopo la vittoria di Magenta.

Vittorio Emanuele Bressanin: le scene di genere

All’Esposizione di Milano del 1894 Vittorio Emanuele Bressanin espone Fuoco spento, con cui vince il Premio Principe Umberto. La sua partecipazione alle esposizioni veneziane è legata soprattutto a tele di genere di ambientazione settecentesca, caratterizzate da una notevole arguzia. Dunque, affiancando le grandi opere ornamentali e celebrative, Vittorio Emanuele Bressanin si fa interprete di scenette di matrice goldoniana.

La bottega del caffè viene presentato alla Biennale del 1897, Il baro e A mio figlio a quella del 1901. Zioba grasso risale alla Biennale del 1905 e Ritratto in costume a quella del 1922. Il carattere satirico si riscontra in opere quali Il cavadenti, realizzata nella Villa Giordani a Quinto di Treviso.

Ma una vena di leggerezza e di facile leggibilità si trova in dipinti come Il ritorno dal ballo, Carnevale in piazza, Siesta in un parco, Un’avventura e Fastigio lussuoso.

Quotazioni Vittorio Emanuele Bressanin 

Confida sull’esperienza dei nostri esperti storici dell’arte per una stima gratuita della tua opera di Vittorio Emanuele Bressanin.

Consultaci sia posizionando le foto della tela nel form sottostante, oppure utilizzando i procedimenti di contatto che scorgi in alto.

La nostra competenza storica ci permette di offrire una perizia qualificata anche in meno di 24 ore. Acquistiamo inoltre opere di questo artista.

Per una stima accurata, è indispensabile avere le foto dell’opera con rispettive misure, della firma ed anche del retro.

 

 

Corrente Artistica:

Richiesta inviata correttamente.

Ti risponderemo nel più breve tempo possibile. Grazie

Errore! Richiesta non inviata.

Ti preghiamo di riprovare e in caso di errore di contattarci via mail scrivendo a info@valutazionearte.it

Hai un'opera di Vittorio Emanuele Bressanin e vuoi venderla?

Risposte anche in 24 ore.

Chiedi una valutazione gratuita, professionale e veloce usando il modulo sottostante, oppure usando i contatti in alto.

Instruzioni: allegare tramite il seguente modulo foto nitide e dettagliate (anche del retro e della firma).

Indicare inoltre nel campo "messaggio" le misure dell'opera.

Non trattiamo stampe e litografie.

Carica immagini delle tue opere

Seleziona o trascina i file da caricare qui dentro

error: © Copyright Berardi Galleria d\'Arte S.r.l.