Michele Vedani

Michele Vedani. Satiro (dettaglio). Scultura in bronzo
Satiro (dettaglio). Scultura in bronzo

Biografia

Michele Vedani (Milano, 1874 – 1969), figlio di uno scalpellino, compie la sua formazione all’Accademia di Brera, dove è allievo di Enrico Butti (1847-1932). Si specializza ben presto nella realizzazione di sculture di piccolo formato, generalmente soggetti di genere.

È autore anche di numerose statue funerarie del Cimitero Monumentale di Milano e di opere pubbliche posizionate all’interno di chiese e palazzi di aera lombarda ed emiliana. Il suo modellato è sicuramente influenzato dagli ultimi accenni di Scapigliatura, essendo cresciuto personalmente ed artisticamente a Milano.

Quindi, la scultura di Michele Vedani è particolarmente interessata da notevoli effetti pittorici, grazie ai quali l’atmosfera sembra fondersi con i soggetti in bronzo o marmo, anche attraverso un uso attento e studiato del chiaroscuro e della luce.

Con il passare degli anni e soprattutto all’inizio del Novecento, le opere dello scultore milanese giungono ad una trattazione liberty, in special modo quando si tratta di decorazioni palazzi ed edifici di area milanese.

L’attività espositiva e le sculture monumentali

Dal punto di vista dell’attività espositiva, lo scultore milanese partecipa a diverse rassegne, tra cui le Mostre Nazionali milanesi, le Promotrici torinesi, la Biennale di Venezia del 1903, ma anche all’Esposizione di Londra del 1904 e a quella di San Francisco del 1915.

È certo, però, che Michele Vedani sia conosciuto prevalentemente per la sua attività di scultore celebrativo ed ufficiale, come dimostrano anche i diversi monumenti ai caduti realizzati alla fine della Prima guerra mondiale.

Il suo stile rimane, nel corso degli anni, fedele ad una certa solidità e solennità, pur non tradendo mai il sincero naturalismo che pervade sia le opere di genere che le statue monumentali. Tra i soggetti prediletti, vi sono anche scene mitologiche, scene di lotta tra animali, o piccole macchiette umoristiche riprese dalla vita quotidiana.

Michele Vedani raggiunge il massimo del successo espositivo a cavallo tra l’Ottocento ed il Novecento. Poi, nel corso del nuovo secolo e fino agli anni Trenta, viene chiamato soprattutto a realizzare monumenti pubblici. Muore nella sua Milano nel 1969, a novantacinque anni.

Michele Vedani: decorazione e scultura monumentale, dalla Scapigliatura al Liberty

Artista eclettico che spazia spesso dalla decorazione ai piccoli soggetti di genere e poi di nuovo alle statue celebrative, Michele Vedani si può considerare uno scultore “totale”. Ne abbiamo dimostrazione sin dalle prime opere che presenta negli anni Ottanta dell’Ottocento, tra cui un Crocifisso in granito di Biella presentato all’Esposizione Nazionale di Roma del 1883.

Nel 1903, prende parte alla Biennale di Venezia con Leonessa, Cristo in croce, Lotta di fiere e Leone, mentre l’anno successivo, a Londra, espone Bacco e Lotta tra tigre e leone. Proprio in questi anni, inizia ad eseguire diverse statue per le edicole familiari del Cimitero Monumentale di Milano: risale al 1907 L’ultimo bacio e al 1912 Il simbolo della croce di impianto liberty.

È autore di molti altre statue funerarie nel corso degli anni Venti e Trenta, maturando piano piano uno stile che abbandona il simbolismo per addentrarsi in una solennità più statica e classica. Alla Triennale di Milano del 1900 compare una delle sue opere più incisive, Il demolitore, mentre nel 1906, sempre a Milano, espone Al macello e nel 1918 Bambino che gioca.

Dal punto di vista decorativo, Michele Vedani ha realizzato l’allegoria della Pittura sul portale del palazzo Campanini a Milano. Tra i monumenti ai caduti, sono da ricordare quello di Imbersago, ma anche la Donna di Laglio e Il fante di Mede.

Quotazioni Michele Vedani

Quanto Vale la tua Scultura di questo Artista milanese?

Fatti guidare dai nostri consulenti storici dell’arte per una Quotazione Gratuita della tua opera di Michele Vedani.

Puoi contattarci sia caricando le immagini dell’opera direttamente nel form sottostante, oppure utilizzando i metodi di contatto in alto.

Il nostro Team di storici dell’Arte offre una valutazione qualificata anche in meno di 24 ore. Acquistiamo Opere di questo Scultore.

Per una stima ragguagliata, è indispensabile avere le foto dell’opera con rispettive misure, della firma ed anche del retro.

Hai un'opera di Michele Vedani e vuoi venderla?

Risposte anche in 24 ore.

Chiedi una valutazione gratuita, professionale e veloce usando il modulo sottostante, oppure usando i contatti in alto.

Instruzioni: allegare tramite il seguente modulo foto nitide e dettagliate (anche del retro e della firma).

Indicare inoltre nel campo "messaggio" le misure dell'opera.

Non trattiamo stampe e litografie.

    Informazioni di contatto


    Messaggio

    Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi del D.lgs 196/2003.

    error: © Copyright Berardi Galleria d\'Arte S.r.l.