" /> Stefano Novo, Pittore | Biografia, Acquisto Opere, Valutazione Gratuita

Novo Stefano

Stefano Novo. Pettegolezzi (dettaglio). Tecnica: Olio su tela
Pettegolezzi (dettaglio). Tecnica: Olio su tela

Biografia

Stefano Novo (Cavarzere, 1862 – 1947) risulta iscritto all’Accademia di Belle Arti di Venezia dal 1894, dove studia sotto la guida di Pompeo Marino Molmenti per un anno (1819-1894). Sono pochissime le notizie antecedenti alla sua vita accademica, per questo si presume che si sia avvicinato alla pittura da autodidatta.

Nei primi anni, Stefano Novo si dedica principalmente all’affresco declinato nel contesto dell’arte sacra. Lavora infatti in diverse chiese di area veneziana e padovana, portando avanti una pittura brillante e fresca.

Tra affresco e pittura da cavalletto

Per quanto riguarda, invece, la pittura da cavalletto, si specializza nei soggetti di genere ambientati prevalentemente nelle strade e nelle calli della sua Venezia.

Prosperose donne dallo sguardo ammaliante e sereno, di fronte alle loro botteghe o ai loro banchetti di fiori, sono quasi sempre le protagoniste indiscusse delle sue opere, caratterizzate da una pennellata filamentosa e da una grande perizia tecnica.

Tutto questo viene accompagnato da una tavolozza variegata e luminosa, capace di assecondare i colori di una Venezia popolare, ma anche dei salotti borghesi che molte volte compaiono nei vezzosi e leggeri dipinti di Stefano Novo.

Il pittore esordisce all’Esposizione di Torino del 1884, per poi partecipare a diverse altre rassegne a Firenze, Bologna, Milano, Palermo e naturalmente Venezia, dove prende parte sia all’Esposizione Nazionale del 1887, sia alla II Biennale del 1897.

Non si sa molto della vita privata di Stefano Novo. È comunque sicuro che rispondesse frequentemente a commissioni private: ciò che più piace ai suoi collezionisti e committenti è la rapidità d’esecuzione, la freschezza comunicativa e soprattutto la lontananza da qualsiasi tipo di rifinitura levigata ed eccessivamente accademica.

Nel corso della sua carriera, espone anche a Chicago, dove ottiene un prestigioso premio, a Londra e a Glasgow. Muore a Venezia nel 1947, ma smette di esporre diversi anni prima.

Stefano Novo: una pittura di genere fresca e brillante

Soprattutto le scene di genere ambientate in una Venezia animata e brulicante, piena di suoni e chiacchiere compaiono nella produzione di Stefano Novo. Si specializza sin da subito nella narrazione della quotidianità lagunare, soprattutto osservata e vissuta dal punto di vista femminile.

All’Esposizione di Torino del 1884 espone per la prima volta Il cuor del popolo. Nello stesso anno a Firenze invia L’approdo dei pescatori (Chioggia) e Un campo a Venezia. La sua pittura è sciolta e libera da prescrizioni accademiche, anche perché Stefano Novo entrerà in Accademia solamente dieci anni dopo.

La tavolozza risulta variegata e brillante e la pennellata allungata e dinamica nella definizione dei vestiti delle donne, delle piazze e del lavoro quotidiano. Nel 1886, a Firenze, espone due Teste di vecchio e nel 1887 La xe sanae In attesa della messa. Nello stesso anno, presso l’Esposizione Nazionale di Venezia presenta Dal fruttivendolo, Cuore di popolo e La xe sana.

Il frutto proibito compare all’Esposizione Nazionale di Bologna del 1888, Troppo curioso a quella di Palermo del 1892. Invece, con Primavera a Venezia partecipa alla sua prima e unica Biennale nel 1897, ottenendo un vasto successo di pubblico. Nel frattempo si spinge ad Edimburgo, in cui espone Venditrice di arance nel 1888 e a Chicago, in cui invece presenta il famoso dipinto La fruttivendola, nel 1893.

Il vino compare a Saint Louis nel 1902, mentre nel 1906 partecipa alla Mostra milanese per il Traforo del Sempione con Abbandonati e Autunno a Venezia. Secondo le fonti, questa è l’ultima esposizione cui partecipa, per poi dedicarsi all’affresco e alle commissioni private.

Quotazioni Stefano Novo

Quanto Vale il tuo Quadro di questo Artista?

Fatti guidare dai nostri consulenti storici dell’arte per una Quotazione Gratuita della tua opera di Stefano Novo.

Puoi contattarci sia caricando le immagini dell’opera direttamente nel form sottostante, oppure utilizzando i metodi di contatto in alto.

Il nostro Team di storici dell’Arte offre una valutazione qualificata anche in meno di 24 ore. Acquistiamo dipinti di questo artista.

Per una stima accurata, è indispensabile avere le foto dell’opera con rispettive misure, della firma ed anche del retro.

Richiesta inviata correttamente.

Ti risponderemo nel più breve tempo possibile. Grazie

Errore! Richiesta non inviata.

Ti preghiamo di riprovare e in caso di errore di contattarci via mail scrivendo a info@valutazionearte.it

Hai un'opera di Stefano Novo e vuoi venderla?

Risposte anche in 24 ore.

Chiedi una valutazione gratuita, professionale e veloce usando il modulo sottostante, oppure usando i contatti in alto.

Instruzioni: allegare tramite il seguente modulo foto nitide e dettagliate (anche del retro e della firma).

Indicare inoltre nel campo "messaggio" le misure dell'opera.

Non trattiamo stampe e litografie.

Carica immagini delle tue opere

Seleziona o trascina i file da caricare qui dentro

error: @ Copyright Berardi Galleria d\'Arte S.r.l.